.
Annunci online

Il Blog di Salvatore Di Pasquale
14 giugno 2014
Marcello come here!!

E' sempre un'emozione riportare a casa i nostri ragazzi.
Ti vogliamo tutti bene Marcello. Da oggi sei finalmente in Italia. Avrai una stanza tutta tua, da mangiare, da bere, potrai leggere finalmente tutti i libri che vuoi da buon bibliofilo. Non dovrai più scappare da tutti quei giudici cattivi che ti perseguitano, che ti dicono che sei Mafioso, che hai fondato un partito con un altro delinquente di cui adesso mi sfugge il nome.
Marcello come here!! Ci piace vederti sempre così, allegro, spensierato e felice di tornare nella tua terra che tanto di deve. Sei un vero Statista per questa Nazione. Ti vogliamo bene "Marci". Un abbraccio.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Dell'utri mafia politica

permalink | inviato da salvo0510 il 14/6/2014 alle 11:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
CULTURA
23 maggio 2014
InCapaci di ribellarci


BOOM!!! U mmazzaru! Mmazzaru u Giudici Falcone!!
Ore 17:58 di 22 anni fa. Finisce la prima Repubblica. Palermo piange. La Sicilia piange. L'Italia intera piange. Urla, pianti, grida e spintoni dei cittadini ai funerali nell'affollatissima cattedrale del capoluogo ferito. 
La Mafia si fa Stato. "Cumannamu niautri ora". Totò "u curtu" e Binnu "u tratturi".
BOOM!!!! Ore 16.58. 19 luglio, stesso anno. Quel maledetto 1992. Paolo Borsellino. Magistrato. Amico di Giovanni. 57 giorni dopo. Perché questa fretta di ucciderlo? Cosa aveva scoperto di così importante da toglierlo di mezzo il più presto possibile
1992 dicevamo. Mani pulite. La classe politica sta per scomparire travolta dagli scandali mazzette. Istituzioni deboli, facili preda di avvoltoi travestiti da salvatori della patria.
"Bisogna fermare le stragi, bisogna ragionare, bisogna trattare." dice lo Stato.
Appunto trattare. "Ma se trattiamo cosa ci date in cambio?" risponde la Mafia. 
Questa è la domanda che da circa vent'anni ci poniamo. Processi, libri, interviste, intercettazioni, programmi televisivi. C'è chi minimizza. Chi dice che sono tutte minchiate. Chi giustifica. Chi se ne fotte e chi, invece, si batte per la verità. La storia parla chiaro. Il ROS (Raggruppamento Operativo Speciale) dei Carabinieri, nella persona del Generale Mario Mori e del Capitano Giuseppe De Donno, avvia una trattativa con i Boss tramite l'ex sindaco di Palermo Vito Ciancimino. Iniziativa personale o preciso mandato politico? Fermiamoci qui. C'è un processo in corso. 
La stagione delle stragi fortunatamente negli ultimi 20 anni si è fermata. Ma ha vinto lo Stato? Si è arresa la Mafia? Il dubbio, 22 anni dopo l'esplosione dei 500 kg di tritolo allo svincolo per Capaci, resta tale. Siamo la generazione del DUBBIO. Non sappiamo o facciamo finta di non sapere. O peggio ancora non vogliamo sapere. Forse siamo i figli prediletti di questo sistema nato dopo la morte dei nostri Eroi contemporanei e non riusciamo a comprenderlo. Ci conviene chiudere gli occhi e far finta di niente? Il sacrificio di due Giudici è servito a migliorare il nostro Paese? 
Ai posteri l'ardua sentenza.





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. falcone mafia trattativa

permalink | inviato da salvo0510 il 23/5/2014 alle 1:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
25 febbraio 2012
Mi chiamo Monti, risolvo problemi

Anno Domini 1994. 26 gennaio. Freddo e gelo tenevano in ostaggio il nostro Belpaese. La gloriosa macchina da guerra del brutto e cattivo Achille Occhetto era pronta per conquistare le istituzioni stravolte dallo scandalo "mazzette" e dalle bombe mafiose. L'Italia era allo sbando, disoccupazione alle stelle, debito pubblico sempre in aumento e nessuna certezza del futuro. All'improvviso, come un angelo caduto dal cielo, apparve Lui, in tutto il suo splendore, giovane, sorridente, bello, allegro. Con un video ci convinse a votarlo. Lui. Il Presidentissimo. Silvio Berlusconi.

Quasi 18 anni di Berlusconismo, noi Italiani immersi nella più assoluta devozione per quest'uomo, come i fedeli napoletani, aspettando 'o miracolo di San Gennaro, in attesa di lavoro, più soldi, più felicità per tutti. 

Anno domini 2012. L'Italia è allo sbando, disoccupazione alle stelle, debito pubblico sempre in aumento e nessuna certezza del futuro. Ma adesso no, non governa più Lui. Il Presidentissimo. Stop. Fine. Sveglia. L'incubo è finito. Adesso l'Italia ha bisogno di un tecnico, di un "idraulico", di un "meccanico", di qualcuno che sistemi le cose.  Mario "Signor Wolf" Monti. Lui ci salverà. Forse.

Finalmente si inizia a fare una seria lotta all'evasione fiscale.  Basta con leggi paramafiose, condoni, scudi fiscali. Basta con i continui attacchi ai magistrati, che sono bravi quando arrestano e condannano il povero ladro che ruba le mele al mercato, ma diventano politicizzati e comunisti quando toccano i cosiddetti "poteri forti". Basta con le continue genuflessioni ai vertici del Vaticano, anche loro devono contribuire ai sacrifici. Basta con i continui talk show dove fanno finta  di litigare, per poi non cambiare niente. Basta anche con questi sindacati, che dicono di voler difendere i lavoratori ed invece restano aggrappati ad ideologie vecchie di 40 anni. Basta anche con un certo tipo di sinistra che vede ancora nel comunismo il futuro dell'Italia. Hanno ridotto gli italiani con le pezze al culo, le aziende licenziano, i ragazzi e le ragazze vivono senza alcuna prospettiva del futuro e gli studenti si domandano se vale la pena continuare ad investire il proprio tempo (e denaro) sui libri. Adesso cambia tutto.Stop. Adesso governano loro. I Professori.

Purtroppo il nostro, come sempre, è un Paese strano, uno Stato in cui le vere riforme vengono fatte da persone estrenee alla politica, da professori, ingegneri, avvocati. Persone ovviamente stimabili per la loro cultura e professionalità ma che non rappresentano i cittadini. Un Governo strano. Forse solo questo potrà salvare l'Italia. Speriamo.





permalink | inviato da salvo0510 il 25/2/2012 alle 0:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
21 giugno 2010
I pagliacci di Pontida

      Ci risiamo! Come ogni anno un gruppetto di mentecatti a Pontida,  sperduto paesino della "Padania", inneggiano alla Secessione.

Fazzoletto verde intorno al collo, solita faccia incazzata, vene che fuoriescono dal collo! Vecchietti e giovani cerebrolesi che sembrano usciti da un centro per malati mentali che sventolano bandiere con croci celtiche e ipotetici eroi "Nazionali" (Alberto da Giussano).

"O federalismo subito o secessione", "Abbiamo scelto la via pacifica per raggiungere il nostro obiettivo, ma abbiamo i fucili pronti se serve". Sono alcune delle frasi pronunciate dal sempre più moderato "senatur" Umberto Bossi in uno dei suoi più celebri discorsi. Quest'anno ad aumentare il livello culturale dei partecipanti a questa annuale pagliacciata estiva ci ha pensato Il pluridecorato Renzo "Einstein" Bossi, erede designato al trono della nuova Nazione Padana! Un ragazzo dalle mille qualità. Talmente bravo a scuola che ha deciso di ripetere tre volte l'esame di maturità, così intelligente da creare su facebook un'applicazione chiamata "Bombarda il clandestino"! Eppure eccolo li!  Consigliere regionale della Lombardia in rappresentanza delle circa 12 mila persone di Brescia che lo hanno votato nelle scorse elezioni. 

In un Paese normale certa gente verrebbe subito rinchiusa in centro di igiene mentale con trattamento sanitario obbligatorio, invece qui in Italia è la nostra classe dirigente, Ministri della Repubblica, Presidenti di Regione, Sindaci di importanti città italiane. Naturalmente ad aiutare questi folkloristici personaggi a raggiungere il potere non poteva mancare il nostro caro vecchio "Fratello di Bossi" Silviuccio B. con la sua informazione anti-immigrati, anti-rom ed anti-rumena.

Chi non ricorda nei mesi precedenti l'elezioni del 2008, i bombardamenti di notizie relative a stupri, incidenti stradali causati da guidatori ubriachi, risse, rapine tutti rigorosamente fatti da persone di nazionalità straniere, meglio se rumeni o rom! Dove sono finite tutte quelle notizie? Dove sono finiti i barconi di clandestini che ogni giorno (soprattutto nei periodi estivi) arrivavano a Lampedusa? Possibile che all'improvviso in Italia non ci siano più reati?

Come sempre sono domande che non trovano risposta!




permalink | inviato da salvo0510 il 21/6/2010 alle 2:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
19 gennaio 2010
La resurrezione di "Bottino" Craxi

     Qui di seguito è riportato il "curriculum" politico del signor "Bottino" Craxi morto in Tunisia 10 anni fa da latitante:

5 anni e 6 mesi per corruzione nel processo Eni-Sai il 12 novembre 1996;
4 anni e 6 mesi per finanziamento illecito per le mazzette della metropolitana milanese il 20 aprile 1999.Per tutti gli altri processi in cui era imputato (alcuni dei quali in secondo o in terzo grado di giudizio), è stata pronunciata sentenza di estinzione del reato a causa del decesso dell'imputato.
Fino a quel momento Craxi era stato condannato a:
4 anni e una multa di 20 miliardi di Lire in primo grado per il caso All Iberian il 13 luglio 1998, pena poi prescritta in appello il 26 ottobre 1999.
5 anni e 5 mesi in primo grado per tangenti Enel il 22 gennaio 1999;
5 anni e 9 mesi in appello per il Conto Protezione, sentenza poi annullata dalla Cassazione con rinvio il 15 giugno 1999;
3 anni in appello bis per il caso Enimont il 1° ottobre 1999;Craxi fu anche rinviato a giudizio il 25 marzo 1998 per i fondi neri Montedison e il 30 novembre 1998 per i fondi neri Eni.


TUTTO IL RESTO SOLO CHIACCHIERE!!!!!
ERA UN LADRO ED E' FUGGITO ALL'ESTERO DA LADRO....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica craxi

permalink | inviato da salvo0510 il 19/1/2010 alle 21:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
7 gennaio 2010
Il partito dell'amore di "Scarface" Berlusconi

  "Dopo quanto accaduto in Piazza Duomo il clima politico sembra cambiato, è cambiato in meglio: si è certamente rasserenato e la stragrande maggioranza degli italiani si è iscritta a quello che qualcuno ha chiamato ironicamente partito dell'amore.Il messaggio dell'amore che vince sempre su cio' che invece e' l'esatto contrario dell'amore. Credo che praticando questa filosofia e avendo nel cuore questo concetto noi possiamo veramente fare delle cose importantissime.''

Questa è una delle tante parabole di amore e fratellanza rilasciate dal nostro Messia "Scarface" Berlusconi dopo il lancio della statuina sulla sua faccia plastificata.

Questo è uno dei concetti più pericolosi che si possa esprimere in democrazia. Aldilà delle belle parole il concetto di fondo che "San Silvio da Arcore" intende è che chiunque non sia d'accordo con la sua politica è soltanto un istigatore di odio, disfattista ed anti-italiano!!!

Un personaggio possessore di tre televisioni e che indirettamente controlla l'informazione pubblica pretende anche il silenzio di chi con coraggio fa vedere tutto lo schifo in cui è immersa la nostra Italia.

Dove sono le notizie dei disoccupati del Nord-Est (caso Eutelia); Termini Imerese, Melfi e Pomigliano d'Arco (caso FIAT), la spazzatura di Palermo (città governata dal centrodestra), il debito pubblico al 112% che ci costa 75 miliardi di euro d'interessi l'anno..(altro che 3 miliardi di tasse rientrati con lo scudo fiscale); la disoccupazione salita in 2 anni all' 8%; l'inflazione quasi ferma all'0,8% (ciò significa stagnazione dei consumi), Ferrovie allo sbando, ospedali del Sud sempre più fatiscenti...etc..etc..etc..

L'unico partito dell'amore che interessa a "Casanova" Silvio è quello del suo giro di prostitute che l'informazione lecchina ha tentato più volte di nascondere. Finchè ci sarà al potere questo cartone animato vivente non ci potrà essere dialogo.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi

permalink | inviato da salvo0510 il 7/1/2010 alle 0:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
19 dicembre 2009
Rubo ai poveri per dare ai ricchi!

              E' Natale e a Natale si può dare di più....se vuoi!!!!
Vi sarà capitato di ascoltare il motivetto di questa famosa pubblicità! Purtroppo anche il nostro Ministro dell'Economia  Giulio "Robin Hood al contrario" Tremonti segue la televisione...

Mentre tutta l'Italia seguiva le vicende del "povero" Silviuccio colpito da uno squilibrato al volto, in Parlamento veniva prorogata di altri sei mesi quella legge che io considero la più Mafiosa degli ultimi anni....il cosiddetto SCUDO FISCALE!!!

Per chi non sapesse cos'è, lo SCUDO FISCALE permette, a tutti coloro che hanno portato  nelle banche estere denaro guadagnato ILLECITAMENTE, di riportarlo in Italia anonimamente e senza subire nessuna conseguenza penale o pecuniaria (a parte la presa per il culo del 5% di tassa che tutti i telegiornali di propaganda esaltano).
Il termine ultimo per aderire a questa "meravigliosa" opportunità scadeva il 15 Dicembre..ma naturalmente... siamo a Natale ed il Governo ha pensato bene di dare un ulteriore regalo a questi delinquenti, evasori, truffatori e mafiosi prorogandola fino al 30 Aprile.
Questo schifo di legge permette anche la non punibilità di reati tributari come:omessa e infedele dichiarazione dei redditi;dichiarazione fraudolenta mediante utilizzo di fatture per operazioni inesistenti;falsa rappresentazione di scritture contabili obbligatorie;occultamento o distruzione di documenti;false comunicazioni sociali etc...

La cosa che più preoccupa è la quasi totale indignazione della gente che tutte le mattine si alza per andarsi a guadagnare onestamente il proprio denaro; di tutti coloro che (per forza di cose) devono pagare le tasse fino all'ultimo centesimo (pensionati, dipendenti ed imprenditori onesti); di tutti coloro che, pur arrivando a fatica a fine mese, non si chiedono come mai c'è tanta gente che  possiede tanti appartamenti di proprietà o automobili di grossa cilindrata nonostante dichiarino un basso reddito!

In nessun Paese del mondo civile e democratico ciò potrebbe avvenire...ma si sa.. noi siamo L'ITALIA...il Paese dove tutto è concesso ..anche RUBARE AI POVERI PER DARE AI RICCHI!!

  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica economia tremonti

permalink | inviato da salvo0510 il 19/12/2009 alle 23:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
14 dicembre 2009
Il "volto" della Politica!

   Questa è una immagine che non vorrei mai più rivedere!!!!!
Ancora una volta la reputazione dell'Italia è sporcata da vicende che non hanno nulla a che fare con la VERA Politica! La faccia di un politico sporcata di sangue è sempre un qualcosa da condannare senza se e senza ma ... qualsiasi sia l'oriantamento politico!!

Un Paese che vive in perenne clima da derby calcistico è destinato a non risolvere mai i veri problemi che affliggono questa nostra Nazione. Problemi ( bisogna dirlo apertamente) che lo stesso Berlusconi ha contribuito  a creare. E' di oggi la notizia che la marcia del debito pubblico italiano ha raggiunto a ottobre la quota di circa 1.801 miliardi di euro rispetto ai 1.786 miliardi di settembre. Questo significa che il nostro Paese si sta spingendo sempre più verso il baratro....come avvenne per l'Argentina qualche anno fa.
La disoccupazione è salita in pochi mesi all'8% e non si vedono segni si rallentamento!

Speriamo soltanto che da domani si inizi a riparlare dei problemi degli italiani ..che sono realmente stufi di questa contrapposizione giornaliera tra Berlusconiani e non.
Basta soprattutto ad un Parlamento impegnato a risolvere i problemi giudiziari del Presidente del Consiglio e dei sui amici. Basta ad una falsa informazione che non fa vedere le migliaia di lavoratori senza stipendio da mesi ( caso Eutelia). Basta razzismo ( mi rivolgo ai nazisti verdi). Basta spazzatura per le vie di Palermo ....e soprattutto BASTA aiuti ai truffatori, mafiosi, corruttori, evasori.. che con l'ultimo condono fiscale si sono arricchiti alle spalle dell'onesta gente.

Alzare ulteriormente i toni dello scontro riporterà questa Nazione a rivivere quel periodo, compreso tra gli anni '60 e '70, in cui Fascisti e Comunisti si ammazzavano tra di loro e che vide la nascita di fenomeni come le Brigate Rosse o Prima Linea!!!


 

 
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi

permalink | inviato da salvo0510 il 14/12/2009 alle 23:31 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
POLITICA
3 dicembre 2009
FINI...amola con questo Governo!

    Siamo alla resa dei conti! L'ultimo livello di questo videogioco reale chiamato Governo è alla fine. Fini versus Berlusconi...Final Round!

In un fuori onda "rubato" da Repubblica tv durante un convegno, Fini parla apertamente di "bomba atomica" riguardo le dichiarazioni del pentito di Mafia Gaspare Spatuzza che coinvolgerebbero anche Silvio Berlusconi negli attentati mafiosi del 1993. ( youtube..."Fuorionda Fini")

Grande tensione all'interno di quello che era nato come il Partito più solido della Seconda Repubblica Italiana (quella dopo Tangentopoli).
E' il ministro Scajola che si incarica di pronunciare la scomunica per il cofondatore del Pdl: la sua azione politica "é diversa dalla considerazione e dalla linea del Popolo della Libertà "

Ma cosa avrà detto di così grave il nostro Presidente della Camera? Perchè danno così tanto fastidio le sue parole?...Fini ha semplicemente ribadito che le dichiarazioni di qualsiasi pentito debbano essere constatate in sede giudiziaria. Se Berlusconi non ha nulla a che fare con questo Spatuzza...e con le "brave" persone chiamate Riina, Provenzano, Brusca....di cosa si preoccupa?... 

Forse quello che più spaventa "Papi" è il fatto che Fini parli di lui come un vero e proprio Monarca, come un imperatore Romano!
Beh...in effetti...Silviuccio nostro un po' da re settecentesco si sta comportando! Questa non dovrebbe essere la visione di un Paese "democratico" come il nostro! Mentre Il "nanetto catramato" va in giro per il mondo ad abbracciare dittattori....(Gheddafi, Lukashenko,Gli emiri di Abu Dhabi, Putin)...i disoccupati "made in Italy" aumentano di mese in mese, i giornali dei Paesi democratici ( Usa, Francia, Germania, Inghilterra) ..ci criticano per la poca libertà di informazione e sulla politica Nazi-fascista anti-immigrati!

In un Paese dove l'opposizione (salvo qualche persona) è assente, l'unica scossa viene proprio da colui che doveva essere il più fedele alleato del Dittatore. Per fortuna anche da noi c'è un'altra visione di Destra..più laica, più aperta ai diritti civili e più democratica....Viva Fini!! 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi fini

permalink | inviato da salvo0510 il 3/12/2009 alle 11:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
27 novembre 2009
Il "White" Christmas del Nazista verde

     Coccaglio (Brescia). Si apre la caccia. Quali tipi di "animali" si possono cacciare?!...... I clandestini!!
L'assessore "nazista col fazzoletto verde" alla sicurezza Claudio Abiendi ha inaugurato l'operazione "White Christmas", nata per "ripulire" la cittadina dagli stranieri!

Il nome è stato scelto non col significato di Bianco Natale, ma il senso che questo deficiente ha voluto dargli è " Natale di razza bianca". Ad una domanda Claudiuccio nostro ha risposto....." per me il Natale non è festa dell'accoglienza, ma festa della tradizione cristiana, della nostra identità.
E così fino al 25 Dicembre (data non casuale) i vigili urbani vanno casa per casa a suonare il campanello degli stranieri, chi avrà qualche carta non in regola, gli verrà immediatamente revocata la residenza nel Comune "CRISTIANO" guidato dai nazisti de noantri!!

Tornando indietro nel tempo di circa una settantina di anni ritroviamo un partito politico che si comportava esattamente in questo modo....il Partito Nazionalsocialista di Adolf Hitler.
In quegli anni la Germania viveva un periodo di estrema difficoltà economica dovuta alla sconfitta nella prima guerra mondiale. La colpa della povertà dei tedeschi venne addossata agli ebrei, ai rom e agli omosessuali  con l'intento di usarli come capro espiatorio!

Oggi iniziamo a rivivere quel clima che pensavamo esserci lasciati alle spalle. Chiudono le fabbriche? La gente diventa sempre più povera?.... La colpa sarà della finanza speculativa, della criminalità organizzata, del  Governo che pensa solo a salvare il povero Silvio? ...Assolutamente no!!! ...La colpa è dei  rumeni che stuprano, dei "negri" che ci rubano il lavoro, dei musulmani  che "attentano" alla nostra cultura....e potrei andare all'infinito. 

Questo è l'inizio della fine..un Paese (l'Italia) sempre più razzista, un Paese (l'Italia) sempre più sommerso dalla Mafia, un Paese (l'italia) sempre più ignorante (provini Grande Fratello insegnano), un Paese (l'Italia) guidato da un "Puffo" che pensa sempre ai suoi interessi economici e di potere!...E purtroppo ancora non si riesce a vedere la luce in fondo al tunnel.....Speriamo bene!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi lega

permalink | inviato da salvo0510 il 27/11/2009 alle 22:2 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
13 novembre 2009
La riforma penale di "Pipino Il Breve"

         Ecco la riforma penale dell' "Impunito" Berlusconi in discussione al Parlamento in questi giorni: .... il procedimento giudiziario a carico di un indagato dovrà avere la durata massima di 2 anni per il primo grado, 2 anni per l'appello e 2 anni per la Cassazione, scaduti i termini il processo verrà annullato e il reato cadrà in prescrizione ( insomma si strappano tutte le carte)!

 Questa legge si applicherà agli incensurati che avranno commesso reati per una pena massima inferiore ai 10 anni (guarda caso ci rientra anche il nostro LEADER!).Ecco la lista dei reati:                                         

aborto clandestino, abuso d’ufficio, adulterazione di sostanze alimentari, associazione per delinquere,bancarotta fraudolenta, calunnia, circonvenzione di incapace,corruzione giudiziaria, detenzione di documenti falsi per l’espatrio,detenzione di materiale pedo-pornografico, estorsione, falsificazione di documenti pubblici, frodi fiscali, furto con strappo, furto in appartamento, immigrazione clandestina, incendio e incendio boschivo, intercettazioni illecite, maltrattamenti in famiglia, molestie, omicidio colposo per colpa medica, omicidio colposo per norme sulla circolazione stradale vietata, peculato, porto e detenzione di armi anche clandestine, rapina reati informatici, ricettazione, rivelazioni di segreti d’ufficio, sequestro di persona, sfruttamento della prostituzione,somministrazione di reati pericolosi, stupro e violenza sessuale traffico di rifiuti, truffa alla Comunità Europea, usura, vendita di prodotti con marchi contraffatti, violenza privata!

In media (secondo  statistiche ufficiali) oggi la condanna (o l'assoluzione) di un indagato arriva ( per il primo grado) dopo poco più di 3 anni; ciò significa che, se passasse la legge, chiunque compia uno di quei reati sopra citati, avrà tutto l'interesse (pagando profumatamente i suoi avvocati) a far durare il suo processo il più tempo possibile...perchè tanto arriverà la prescrizione  e resterà impunito alla faccia di chi ha subìto il danno!

Ancora una volta il DITTATORE per salvarsi dai suoi processi manda all'aria un intero sistema giudiziario...Questo doveva essere il governo della sicurezza (ricordate le campagne anti-rom, anti-clandestini, anti-mafia, anti-tutto insomma)...invece nell'ultima finanziaria le forze dell'ordine hanno avuto un taglio di 1 miliardo di Euro (altro che militari per strada). Credo che sia arrivato il momento di preoccuparci seriamente perchè qualsiasi reato di quelli sopra citati potrebbe colpire ognuno di noi!

Pensare di non avere lo Stato dalla nostra parte fa davvero molta paura....Mussolini al confronto non era nessuno!!!!!!!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi giustizia

permalink | inviato da salvo0510 il 13/11/2009 alle 0:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
8 novembre 2009
I (tanti) vizi e le (poche) virtù dei politici

  Violazione della privacy o non violazione della privacy? Questo è il problema!

Qualche settimana fa è venuto alla luce un video in cui, l'ormai ex Governatore della Regione Lazio , Piero Marrazzo è ripreso in compagnia di un (o una) trans all'interno di un palazzo noto per essere un vero e proprio covo di prostituzione! La domanda a molti è sorta spontanea... "Ma a me cosa frega della vita sessuale di questo politico?"

D'accordo. Le scelte sessuali di ogni singola persona sono libere e non dovrebbero essere oggetto di (pre)giudizio di nessuno. Ma la vera domanda che ognuno dovrebbe porsi, secondo me, è questa... Che credibilità ha una persona che mente su una cosa così importante per se stesso?...Possiamo affidare la gestione delle nostre scuole, dei nostri ospedali, della raccolta dei rifiuti e di tante altre cose ad un uomo che in pubblico fa vedere quanto ama sua moglie mentre la notte va a trans!!!!??? Il video incriminato è stato girato il 15 Luglio...ciò significa che per ben 3 mesi il Presidente di una delle Regioni più importanti d'Italia è stato possibile tenerlo sotto ricatto! E se il video fosse finito nelle mani di qualche mafioso?! E se Marrazzo ha dovuto fare dei favori per non far uscire queste immagini?! 

Che credibilità hanno persone (il nostro Silviuccio) che parlano di importanza della famiglia e grande vicinanza col Vaticano.....quando poi si fanno ritrarre con 20 ragazze in una villa in Sardegna insieme al cantautore di canzoni napoletane preferito (il grande Apicella)?!

La vita privata dei nostri amministratori pubblici è importante tanto quanto le loro azioni politiche. Il nostro caro amico Papi Silvio, dopo l'avventurosa conquista della escort Patrizia D'addario ( si sa EGLI le donne non le pagherebbe mai, usa soltanto il suo fascino per portarle a letto), le promise una candidatura alle elezioni europee del 2009! Se non fosse uscito questo scandalo legato alle fatiche erotiche di "Ercole" Berlusconi oggi ci ritroveremmo con una parlamentare europea "amichetta" di Silvio!......( ci basta già il Ministro Mara "Carfregna"....articolo del 19 Ottobre del blog).

Insomma la vita sessuale di ogni persona è sacra e inviolabile....ma quando si hanno incarichi pubblici di una certa importanza la sincerità e l'onestà (anche sulla vita privata) sono alla base di un sano rapporto con il popolo che (fino a prova contraria) è sovrano! 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. berlusconi politici marrazzo

permalink | inviato da salvo0510 il 8/11/2009 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
2 novembre 2009
Lo Choc del Ministro Maroni

   "Io quel video non l'avrei trasmesso"...."Sono immagini scioccanti: hanno dato l'idea di una città, Napoli,ben diversa dalla realtà. Purtroppo c'è anche il crimine ma la città è certamente diversa" 

Queste sono le parole pronunciate dall'attuale Ministro dell'Interno, "il nordista verde" Roberto Maroni in riferimento all'omicidio di un pregiudicato ucciso, in pieno giorno, in un bar al centro del capoluogo Partenopeo.( da vedere su youtube scrivendo "Omicidio di Bacioterracino!) 

Ancora una volta c'è il tentativo da parte di un esponente di questo Governo di voler nascondere qual'è, purtroppo, il lato oscuro della nostra Italia. Da quando abbiamo al potere questa gente sembra che, all'improvviso, non succeda più niente di grave in questo Paese! I rumeni non stuprano più; i rom non guidano più ubriachi; i clandestini con i barconi non arrivano più a Lampedusa; la Mafia, la Camorra e la 'ndrangheda non esistono più; tutti hanno un lavoro; nessuno sciopera; i servizi pubblici vanno benissimo; la Sanità è la migliore al mondo... insomma va tutto bene!!

La realtà invece è un'altra ( e non mi stancherò mai di dirlo). Finchè avremo un'informazione monopolizzata da un Dittatore la nostra cara Italia sprofonderà nella più assoluta povertà sia economica che culturale. Stiamo diventando un Paese sempre più razzista, ci fa comodo vedere un "negro" in carcere piuttosto di un truffatore che ha messo in ginocchio migliaia di piccoli risparmiatori ( Caso Parmalat e Cirio). Nessuno reagisce ad una legge mafiosa( lo scudo fiscale) che premia gli evasori a danno dell'onesta gente che ogni giorno lavora per poter arrivare, a volte a fatica, alla fine del mese! Nessuno si chiede come vengano spesi tutti gli 800 milardi di Euro di spesa pubblica, visto che non c'è un settore che abbia i conti in regola!

Caro Ministro se realmente vogliamo risolvere i problemi che affliggono questa Nazione ( soprattutto il Sud) bisogna partire dalle cose che non vanno, mostrando tutto lo schifo che ci circonda,anche se sono immagini scioccanti e crude!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Maroni informazione Berlusconi Camorra

permalink | inviato da salvo0510 il 2/11/2009 alle 14:35 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
26 ottobre 2009
IL posto "fesso" del Ministro Tremonti

"La mobilità del lavoro e la precarietà non costituiscono un valore in sè, anzi, per l'Italia, come per molti paesi dell'Europa Occidentale, il posto di lavoro fisso è preferibile, dal momento che costituisce la base per la stabilità della società.La variabilità del posto di lavoro, l'incertezza, la precarietà... possono essere un pezzo della realtà che non puoi modificare, ma per me l'obiettivo fondamentale è ancora, se possibile, la stabilità del lavoro, base della stabilità sociale... la possibilità di tirare su la famiglia, comprare la casa...". 

Questa è una frase pronunciata qualche giorno fa dal nostro Ministro dell'Economia Giulio Tremonti,sottoscritta da "Dottor Jekyll/Mr Hyde" Silvio Berlusconi e rilanciata naturalmente da tutti i media nazionali nello stesso giorno in cui in Parlamento si votava una legge per mandare a casa circa 50000 insegnanti dopo l'approvazione della Riforma della Ministra "Pandistella" Gelmini!

Negli ultimi anni della nostra vita politica, la legislazione economico-governativa (cioè quella di Giulietto e "Romeo" Berlusconi) è andata esattamente nella direzione opposta a quella sbandierata nel virgolettato.

Un esempio clamoroso  è la  legge 30/2003 chiamata impropriamente "legge  Biagi"! Questa orrenda legge ha introdotto nuove tipologie di contrattazione lavorative. Si va dalla somministrazione all'apprendistato, al contratto di lavoro ripartito, al contratto di lavoro intermittente, o al lavoro accessorio e al lavoro occasionale, nonché il contratto a progetto ...tuttie forme di contrattazione che  portano  i poveri cristi al precariato!

Il lavoro precario crea delle situazioni economiche complicate per i dipendenti con in contratti "atipici" che in quanto precari, non sono in grado di poter fornire garanzie reali di un salario nel lungo periodo, lasciandoli in evidente difficoltà nel momento in cui sono costretti, anche in età avanzata, a richiedere agli istituti di credito del denaro per far fronte alle piccole spese quotidiane o per l'acquisto della casa nella quale andare ad abitare.

Il precariato, inoltre, pone il dipendente in una situazione di debolezza, nella quale, sottoposto al rischio di perdere il lavoro, più difficilmente potrà rivendicare i suoi diritti (sicurezza compresa) ed un salario migliore.

Insomma ancora una volta ci troviamo di fronte ad uno situazione in cui Il nostro Governo dice di volere qualcosa per il bene dei cittadini ma poi di nascosto ne fa un'altra ben peggiore. Cosa nasconde quest'ultima "sparata" dI Tremonti? Quale sarà il prossimo provvedimento dopo la "minchiata" dello scudo fiscale?....


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica economia Tremonti

permalink | inviato da salvo0510 il 26/10/2009 alle 20:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
22 ottobre 2009
Clemente Mastella "il figliol prodigo"

                               Clemente Mastella, per chi non lo conoscesse, è un europarlamentare del Popolo della Libertà appena rientrato nell'ovile del "pastore" Silvio Berlusconi dopo aver fatto cadere il Governo "Armata Brancaleone" Prodi nel 2008, con le sue dimissioni da Ministro della Giustizia.

Martedì 20 Ottobre, a Napoli, scoppia uno scandalo legato alle assunzioni ed appalti riguardanti l'Arpac ( Agenzia regionale protezione ambiente Campania). Secondo la procura napoletana ( naturalmente anch'essa comunista) a capo di questa cupola affaristico-mafiosa c'era il nostro nuovo amico Clementino insieme a sua moglie "Lady" Sandra Lonardo( attuale Presidente del Consiglio regionale campano)

Durante una perquisizione, in un computer, sono saltati fuori 655 nomi di persone raccomandate da piazzare nei vari uffici di questa Agenzia ( che dovrebbe provvedere alla tutela dell'ambiente), nomi scelti, non in base alle proprie capacità lavorative, ma secondo logiche di conoscenza ed appartenenza ad un determinato partito!

Insomma (studenti e non) questo è l'esempio di come oggi si potrà trovare lavoro al Sud, non conta tanto quanto studi o che voto prendi alla laurea, l'importante è conoscere le persone giuste, magari amici, che ti possano "piazzare" in qualche ufficio pubblico. Peccato che ci sono i soliti giudici comunisti che si intromettono in questo perfettissimo sistema di assunzioni!

Si attende un commento dal nostro "Grande Capo" Silvio! Vediamo se per lui sono i soliti comunisti anche quelli della procura di Napoli! Intanto secondo la Caritas oggi il numero dei "poveri" nel Mezzogiorno è aumentato del 20% rispetto a 2 anni fa! Di questo passo chissà dove andrà a finire il Sud....

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi

permalink | inviato da salvo0510 il 22/10/2009 alle 15:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
19 ottobre 2009
Il Ministro Mara "Carfregna"

                Tra i 22 Ministri dell'attuale Governo, che  siedono alla tavola rotonda presieduta da "Re Artù" Berlusconi, spicca senza dubbio l'affascinante e provocante "Ministrella" per le Pari Opportunità Mara Carfagna. Ma chi è questa bella donna a capo di uno dei più importanti Ministeri del nostro amato "Paese do sole"? Ripercorriamo brevemente la lunga "gavetta politica"  della bella signorina 34enne di Salerno...

1997: Una giovanissima Mara Carfagna partecipa al concorso di Miss Italia, dove si classifica al 6° posto vincendo anche la fascia di Miss Cinema.

Dal 2000 al 2006 partecipa al programma televisivo La Domenica del villaggio condotto da Davide Mengacci, in qualità di co-conduttrice.

2005: La futura Ministra lavora come modella, posando per un servizio sexy, edito dalla rivista Max

2006: Finisce di lavorare con Mengacci per passare a Raidue dove lavora, in qualità di soubrette, con Giancarlo Magalli a Piazza Grande.

La Carfagna pare che non abbia mai avuto nulla a che vedere con la politica se non di recente. Infatti Davide Mengacci, in un'intervista afferma:"Mara Carfagna in politica?!"... "Sono rimasto a bocca aperta. Per 4 anni ci siamo visti e frequentati per 3 giorni a settimana e non l'ho mai sentita parlare di politica una sola volta. Mai"

Finalmente nel 2007 arriva la svolta! Dopo una lunga ed estenuante carriera politica tra una sculettata e l'altra nei programmi televisivi incontra il nostro vecchio amico Silvio "Il seduttore". Ad una serata di consegna dei Telegatti "Er Berlusca" rivolgendosi a lei chiosa: "se non fossi già sposato, la sposerei immediatamente". Da questo momento in poi la carriera politica di Mara "Carfregna" decolla.....

Nelle elezioni politiche del 2008 viene candidata alla Camera dei Deputati al terzo posto della lista del Popolo della Libertà nel collegio Campania 2, in una posizione considerata sicura, che ha permesso alla Carfagna di essere eletta deputato per la seconda volta. Dall'8 maggio 2008 è Ministro per le Pari Opportunità tra le invidie di tante altre donne del Partito rimaste a bocca asciutta!

Questo è l'esempio di come oggi vengano scelti i dirigenti (presenti e futuri) della nostra amata Repubblica Italiana, aiutati da una legge elettorale che non permette gli elettori di scegliere i propri rappresentanti! Vorrei capire chi ancora difende Il nostro "Semi-Dio" Berlusconi......


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi carfagna

permalink | inviato da salvo0510 il 19/10/2009 alle 3:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
POLITICA
16 ottobre 2009
Lo sputtanamento del giudice

                  Il nostro caro "Papi" Berlusconi, nella sua quotidiana lotta contro i giudici, aveva affermato qualche giorno fa di avere notizie sconvolgenti su di un giudice che aveva osato condannare la sua "Azienda Famiglia" a pagare 750 milioni di euro di risarcimento nel cosiddetto processo " Lodo Mondadori".

Bene.... questa mattina su Canale 5 nel programma condotto da Claudio Brachino, "Mattino Cinque", è andato in onda un servizio in cui questo giudice, Raimondo Mesiano, veniva pedinato da una troupe di giornalisti sguinzagliati prontamente dal "Padrone con i capelli finti".

Il video ritrae di nascosto Mesiano, mentre esce di casa, passeggia per le vie di Milano, attende il proprio turno dal barbiere. "Nel suo weekend - spiega la giornalista dalla lingua biforcuta nell'illustrare le presunte "stravaganze" di Mesiano - lontano dalle scartoffie del tribunale e dagli impegni istituzionali, sveste la toga e si cala nei panni del comune cittadino. Certo, non un cittadino qualunque", spiega una voce femminile. E mentre lo spettatore si attende scene clamorose o inconsuete, ecco che la telecamera inquadra il giudice fermo al semaforo.

La giornalista, per non deludere l'attesa dello spettatore, dice: "Alle sue stravaganze in realtà siamo ormai abituati". Quali stravaganze? A cosa allude? Il filmato prosegue con il giudice davanti alla bottega del barbiere. Qui, sempre secondo i lecchini di Silvio, "è impaziente e non riesce a stare fermo. Avanti e indietro... ". Atteggiamento considerato anomalo, tanto da ribadire il concetto: "È impaziente, non riesce a stare fermo: avanti e indietro". E poi ancora, in maniera insistente: "Si ferma, aspira la sua sigaretta e poi ancora avanti e indietro.

Insomma il tentativo è chiaro, Berlusconi usa la sua televisione per far credere ai telespettatori che tutti i giudici che si occupano di lui  sono solo dei pazzi che vanno in giro vestiti male, che fumano come ciminiere, che non sanno dove andare...etc etc...(guardate il video su youtube scrivendo  "Raimondo Mesiano Mattino 5")

Ormai non c'è più limite alla nuova dittatura che sta vivendo il nostro Paese!

Il PIL crolla del 6%,il debito pubblico sale al 112%, la disoccupazione sale in due anni dal 6% al 9%, l'evasione fiscale ormai è allo sbando!.. E noi,guardando la televisione, dovremmo preoccuparci di come si veste un giudice nella sua vita quotidiana...Che schifo di Italia!!!   

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. giornalismo politica berlusconi informazione

permalink | inviato da salvo0510 il 16/10/2009 alle 21:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
14 ottobre 2009
Il Grande Fini contro "Il Grande Puffo"

      Il 10 settembre 2009 l'attuale Presidente della Camera dei Deputati Gianfranco Fini ha tenuto, a Gubbio, un discorso in risposta alle incessanti critiche, sulla sua persona, di "Don Rodrigo" Berlusconi e i suoi Bravi! ( vi invito a vederlo su youtube)!

Con questo discorso, colui che considero uno dei migliori politici d'Italia in questo momento, si è definitivamente smarcato dall'abbraccio mortale dell'attuale Premier Silvio " Grande Puffo" Berlusconi ( il cui unico scopo nella sua vita politica è quello di conquistare l'intera Italia, attaccare la magistratura, i giornalisti e "puffare" con tante belle ragazze, le quali vengono candidate ad importanti cariche istituzionali, com'era avvenuto per la escort sul lettone di Putin Patrizia D'Addario)

E' da sottolineare la diversa visione del Partito della Libertà che ha Gianfranco Fini! Un Partito in cui le decisoni vengano prese a maggioranza e non, come avviene adesso, in base a come la pensa il Leader! Un Partito in cui in materia di bioetica ,ci sia libertà di coscienza ( vedi caso Eluana Englaro)! Un Partito che tenga alla sicurezza in Italia ma non seguendo le tesi razziste e xenofobe dei nazisti padani"( vedi caso medici spia)! Un Partito che si interessi ai problemi della povera gente e non solo dei "poveri" evasori! E potrei continuare su mille altri temi....

Ormai l'unica speranza di poter far cadere questo Governo è rimasta nelle mani dell' ex leader di AN, visto la totale assenza dell'opposizione (un Partito Democratico che pensa solo ai propri problemi interni) o dei pluripregiudicati dell'UDC ( che hanno come vicepresidente Totò Cuffaro, persona condannata a 5 anni per favoreggiamento alla Mafia).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi fini

permalink | inviato da salvo0510 il 14/10/2009 alle 19:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
13 ottobre 2009
Il sondaggio di Emilio "il lecchino"

Ecco ci siamo, lo aspettavamo con ansia. Il tanto temuto attacco alla libertà di espressione su internet è arrivato. Ci hanno messo un po' di tempo ma alla fine hanno sguainato le spade pronti per l'arrembaggio!

Ieri sera intorno alle 19:30, guardando la televisone, mi sono imbattuto nell'indipendentissimo telegiornale del mio caro concittadino Barcellonese Emilio "lecchino" Fede. Poco prima della chiusura del tg il "servo del Feudatario" ha lanciato un sondaggio......" Facebook: vanno chiusi alcuni siti? votate con un sms al 48444 con la scritta si o no"!!!

Fede spiegava a chi guardava il tg che ci sono su facebook troppi  siti pericolosi, improponibili, che violano la privacy, inducono alla violenza e dicono falsità! A quali siti si riferiva il nostro caro giornalista? Chi decide quali siti sono improponibili e quali  si possono visitare tranquillamente? Starà forse parlando di quei blog o gruppi che non hanno a cuore le azioni politiche e di altra natura del nostro amatissimo PRESIDENTE DEL CONSIGLIO?

Non vorrei che questo fosse solo l'inizio di una serie di attacchi all'unico mezzo di comunicazione e informazione non in mano al "Padrone d'Italia"...visto che EGLI possiede già  Mediaset ( televisione), Mondadori ( editoria) e Medusa (cinema)! Però , come dice il famoso proverbio, a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina!  Si inizia col sondaggio del TG4 ma poi non si sa dove si arriva!


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi informazione

permalink | inviato da salvo0510 il 13/10/2009 alle 3:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
11 ottobre 2009
Il vangelo secondo Silvio

                                                              Anno domini 2013... "Silvio Nostro Signore" ha deciso di cambiare parte della Sacra Bibbia perchè considerata anch'essa troppo di sinistra! Di seguito saranno elencati i nuovi 10 comandamenti che EGLI ricevette, nell'anno della sua discesa in campo (Anno Domini 1994), mentre guidava il suo Popolo della Libertà verso la terra promessa.

I nuovi 10 Comandamenti

  1. Io sono il Signore Dio tuo: non avrai altro Dio fuori di me.... ( l'unico politico autorizzato a governare l'Italia è " Silvio Nostro Signore",tutti gli altri sono solo comunisti mangiabambini (soprattutto Fini)
  2. Non nominare il nome di Silvio invano ......(chiunque osi proferir parola contro il nostro santo Premier verrà spedito negli inferi dove vivrà insieme ai giudici e giornalisti "comunisti" per l'eternità)
  3. Ricordati di santificare le feste ....( ogni legge fatta da Silvio sarà acclamata e festeggiata da milioni di persone che lo ringrazieranno per tutto il bene che ha fatto e  sta facendo, soprattutto alla gente da Napoli in giù)
  4. Onora il padre e la madre .... (ma se ti dicono di pensare con la tua testa e non seguire le mode....rinnegali!!! Hanno il diavolo in corpo!! Riceverai la giusta educazione guardando Studio Aperto ed Il Grande Fratello)
  5. Non uccidere .... (commento sospeso in attesa di conclusione delle indagini sulla morte di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino)
  6. Non commettere atti impuri  ..... (a meno che non si possieda una villa in Sardegna dove tu possa invitare 20 ragazze alla volta che ti allietano la serata ascoltando canzone napoletane)
  7. Non rubare ....(se sei un evasore non ti preoccupare, sarai salvato dal peccato aderendo ai vari condoni fiscali fatti dall'Arcangelo Tremonti)
  8. Non dire falsa testimonianza .... (tranne se sei in tribunale, lì puoi mentire e pagare i tuoi avvocati per farlo in tue veci. ( vedi caso David Mills)....)
  9. Non desiderare la donna d'altri ... (tutte le belle ragazze appartengono a "Silvio Nostro Signore" che le promuove a parlamentari o addirittura ministre ( vedi Mara Carfagna)....)
  10. Non desiderare la roba altrui .... (La penisola italica appartiene a "Silvio Nostro Signore", chiunque abbia intenzione di condividere parte di questo territorio sarà immediatamente processato e punito con una vita di precariato e di limitata libertà di espressione)

     


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. politica berlusconi

permalink | inviato da salvo0510 il 11/10/2009 alle 20:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE