Blog: http://salvoilmondo.ilcannocchiale.it

Il Ministro Mara "Carfregna"

                Tra i 22 Ministri dell'attuale Governo, che  siedono alla tavola rotonda presieduta da "Re Artù" Berlusconi, spicca senza dubbio l'affascinante e provocante "Ministrella" per le Pari Opportunità Mara Carfagna. Ma chi è questa bella donna a capo di uno dei più importanti Ministeri del nostro amato "Paese do sole"? Ripercorriamo brevemente la lunga "gavetta politica"  della bella signorina 34enne di Salerno...

1997: Una giovanissima Mara Carfagna partecipa al concorso di Miss Italia, dove si classifica al 6° posto vincendo anche la fascia di Miss Cinema.

Dal 2000 al 2006 partecipa al programma televisivo La Domenica del villaggio condotto da Davide Mengacci, in qualità di co-conduttrice.

2005: La futura Ministra lavora come modella, posando per un servizio sexy, edito dalla rivista Max

2006: Finisce di lavorare con Mengacci per passare a Raidue dove lavora, in qualità di soubrette, con Giancarlo Magalli a Piazza Grande.

La Carfagna pare che non abbia mai avuto nulla a che vedere con la politica se non di recente. Infatti Davide Mengacci, in un'intervista afferma:"Mara Carfagna in politica?!"... "Sono rimasto a bocca aperta. Per 4 anni ci siamo visti e frequentati per 3 giorni a settimana e non l'ho mai sentita parlare di politica una sola volta. Mai"

Finalmente nel 2007 arriva la svolta! Dopo una lunga ed estenuante carriera politica tra una sculettata e l'altra nei programmi televisivi incontra il nostro vecchio amico Silvio "Il seduttore". Ad una serata di consegna dei Telegatti "Er Berlusca" rivolgendosi a lei chiosa: "se non fossi già sposato, la sposerei immediatamente". Da questo momento in poi la carriera politica di Mara "Carfregna" decolla.....

Nelle elezioni politiche del 2008 viene candidata alla Camera dei Deputati al terzo posto della lista del Popolo della Libertà nel collegio Campania 2, in una posizione considerata sicura, che ha permesso alla Carfagna di essere eletta deputato per la seconda volta. Dall'8 maggio 2008 è Ministro per le Pari Opportunità tra le invidie di tante altre donne del Partito rimaste a bocca asciutta!

Questo è l'esempio di come oggi vengano scelti i dirigenti (presenti e futuri) della nostra amata Repubblica Italiana, aiutati da una legge elettorale che non permette gli elettori di scegliere i propri rappresentanti! Vorrei capire chi ancora difende Il nostro "Semi-Dio" Berlusconi......

Pubblicato il 19/10/2009 alle 3.3 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web